Il timoniere futurista, Massimo D’Alema, rimbrotta il governo a proposito dell’operazione Alitalia: “Il costo di questa operazione viene scaricato sulla collettività!” pare abbia dichiarato. E come dargli torto?

Anche noi, da qui, tuoniamo che si accollino i debiti ai privati e che gli utili vadano allo stato italiano, che saprebbe bene come usarli per il nostro bene.

Che poi Alitalia sia una quasi fallita azienda dello stato, passi. Importa bensì apparire statisti di rango, di timone e anche di manganello. Proletario, però. Magari anche griffato.