Da un sondaggio di Coesis Research pubblicato da Famiglia Cristiana parrebbe che il 90% dei giovani italiani non e’ soddisfatto dall’operato dei politici e prova sfiducia nei confronti della classe politica.

Al primo posto nella fiducia dei giovani ci sarebbe Giorgio Napolitano con il 73%, seguito da Beppe Grillo con il 56%. Berlusconi e Prodi sono invece distanziati, il primo con il 28%, il secondo con il 25%. Il segretario del Pd Veltroni li precede con il 41%.

Prendendo per buono il sondaggio commissionato da Famiglia Cristiana ci sarebbe da stupire pensando alla percentuale di quelli che avrebbero espresso fiducia nei politici, d’altro canto si sa che l’allarme è finto: il controllo che la partitocrazia dello spettacolo esercita sugli equilibri sociali ed elettorali è completo.
Come dice Beppe Grillo: “La democrazia è diventata marketing. Lo Stato è fuori dal controllo dei cittadini”.