scalfari.jpg
Riporto a malincuore estratti da un intervento di un noto giornalista organico biancobarbuto (in maiuscolo i miei commenti) a proposito delle iniziative di Beppe Grillo:

“…anarco-sindacalismo è per definizione il nemico dell’autorità. Può rappresentare una necessaria valvola di sfogo quando provoca l’insorgenza contro regimi autoritari e dittatoriali (ma avviene di rado); ma diventa anacronistico in regimi di diffusa democrazia…” (ANARCO SINDACALISMO? QUALE DIFFUSA DEMOCRAZIA? DIFFUSA DOVE? COME?)
“…chi inneggia al “Vaffanculo” partecipa consapevolmente a quelle invasioni barbariche che connotano gran parte della nostra mediocre e inselvaggita attualità….” (INVASIONI BARBARICHE? IO CHE INNEGGIO?)
“…L’antipolitica è sempre servita a questo: piazza pulita per il futuro dittatore…” (ANTIPOLITICA L’ESERCIZIO PACIFICO DI UN DIRITTO SANCITO DALLA COSTITUZIONE?).

Annunci